Come si puliscono gli occhiali? Istruzioni per l’uso

Spread the love

“Uff… Stamattina non vedo proprio nulla, eppure ho messo gli occhiali!”
Quante volte ti è capitato di esordire con questa frase subito dopo aver indossato gli occhiali?
Spesso andiamo alla ricerca delle spiegazioni più disparate eppure, talvolta, la causa di una visione con occhiali non nitida può dipendere dalla semplice pulizia delle lenti.

Insomma, potrebbe essere arrivato il momento di pulirli!

Ok, ma come effettuo la pulizia?

Le lenti di ultima generazione hanno quasi tutte il trattamento antiriflesso che aiuta il portatore ad avere una qualità di visione nettamente superiore. Eppure, allo stesso tempo, sembra essere più delicato e meno resistente ai graffi.

Per questo, bisogna fare molta attenzione al metodo di pulizia delle lenti e montature.

Il primo suggerimento che mi sento di darti in merito all’argomento è quello di non pulire mai le lenti a “secco”, ossia evitare di utilizzare qualsiasi tipo di tessuto per poter portare via lo sporco senza prima aver bagnato le lenti.
Se ti trovi in casa, in ufficio o comunque in ambienti dove hai a portata di mano un lavandino, la prima cosa da fare è lavare gli occhiali direttamente sotto il getto d’acqua. Quest’ultima deve essere tiepida, tendente al freddo. MAI calda!
In questo modo tutte le particelle di polvere depositate sulle lenti scivolano attraverso l’acqua evitando di graffiare le lenti.

Successivamente puoi prendere del detergente (va bene anche il sapone neutro per le mani) e passarlo con indice e pollice su entrambe le superfici delle lenti; a questo punto risciacqua abbondantemente con acqua tiepida, come prima.

L’asciugatura deve essere fatta attraverso un Kleenex o la più comune carta igienica, in quanto più soffice dei classici tovaglioli di carta.

Evita qualsiasi tipo di tessuto, come gli asciugamani, bordo della camicia, ecc…
Eventuali residui di aloni possono essere portati via attraverso l’utilizzo di pelline specifiche che vengono date in dotazione al cliente dall’ottico. Meglio se in microfibra.

Se ti trovi invece fuori casa puoi utilizzare gli appositi detergenti spray, specifici per la detersione degli occhiali. Oltre la capacità di pulizia delle lenti, alcuni detergenti specifici hanno anche la proprietà di preservare la contaminazione batterica.

Altro sistema risiede nella pulizia ad ultrasuoni.
Con questo sistema viene garantita una pulizia profonda ed uniforme anche in quelle parti difficilmente raggiungibili con i metodi casalinghi e fai da te.

Se vuoi approfondire l’argomento, presso il nostro negozio è possibile, previo appuntamento, prenotare la pulizia agli ultrasuoni dei tuoi occhiali.

Clicca qui per scoprire gli altri articoli del sito
Seguici anche su Facebook!

© 2018 Blund


Clicca qui per leggere la nostra informativa sulla privacy e l'utilizzo dei cookies


OM Ottica di Orlandi Marco P.IVA: 07322060588