Fiasco: dalle botti di vino agli occhiali da sole

Durante il Vinitaly di Verona alcuni imprenditori hanno colto l’occasione per presentare nuove creazioni nate sempre dalle botti, ma con uno sviluppo creativo e artistico del tutto inaspettato.

Stiamo parlando proprio di occhiali!

Esatto, montature realizzate con il legno delle botti di vino. Il progetto è opera di Salcheto, azienda di vini che da sempre ha a cuore il tema della sostenibilità ambientale. Gli occhiali, della linea Fiasco, nascono dal riciclo del legno delle vecchie botti lavorato insieme a speciali plastiche biodegradabili che derivano dalla filiera del cotone.

Il presidente Michele Manelli afferma di cercare sempre soluzioni per diminuire l’impatto ambientale. Anche il concime è autoprodotto, ricavato dal compostaggio. Negli anni l’azienda ha realizzato vari oggetti come i bicchieri e i portachiavi, ottenuti dal recupero delle bottiglie e dei tappi.

© 2018 Blund


Clicca qui per leggere la nostra informativa sulla privacy e l'utilizzo dei cookies


OM Ottica di Orlandi Marco P.IVA: 07322060588